top of page
  • Immagine del redattoreAle Bruzzi

Copywriting: l’importanza di scrivere contenuti di valore.


Dopo aver a lungo parlato dell’importanza di trasmettere i valori dei nostri prodotti e servizi ai clienti o a potenziali tali, parliamo di come farlo. Scrivere contenuti di reale qualità non è certo per tutti. Ancor di più scrivere contenuti atti a convertire, ad attirare l’attenzione delle persone, a far scaturire curiosità, a spingere qualcuno a volerne sapere di più o a volervi seguire.


Il Copywriting è l’arte di scrivere contenuti di valore, persuasivi e orientati alla conversione per il web, il che richiede tecniche diverse in base al mezzo di comunicazione adottato.


Se un tempo bastava saper scrivere correttamente ed in maniera efficace, con il digital marketing le attività di copywriting sono passate a coprire sempre di più i tanti aspetti testuali dei contenuti online: dall’Advertising, ai Social Media, agli articoli per i Blog aziendali ottimizzati in ottica SEO, alle CTA (call to action).


Il Copywriting è un aspetto essenziale della comunicazione di un'attività, sia offline che online. Non si tratta solo di saper scrivere correttamente nella lingua specifica di riferimento e di pubblicare testi grammaticalmente corretti, un copywriter è in grado di comunicare il messaggio del Brand, dell’azienda, attraverso le parole, utilizzando specifiche tecniche di scrittura per il web e tentando di far emergere quel valore che fa la differenza.


Oggi come oggi non è facile riuscire ad ottenere l’attenzione dei consumatori, perché siamo costantemente bombardati di informazioni, per lo più inutili o superflue, e la nostra mente è in automatico abituata a scartare la maggior parte di quelle informazioni nel momento stesso in cui le vede. Riuscire a "farsi leggere" è quindi oggi più che mai una grande sfida, fare in modo che il testo catturi l’attenzione e riesca ad ottenere un apprezzamento da parte del pubblico è molto più difficile che un tempo.

Detto questo ci sono sicuramente anche altri fattori che entrano in gioco quando si parla di attirare l’attenzione dei potenziali consumatori, molte tecniche e strutture archetipiche che possono aiutare a comprendere meglio i lettori e le loro aspettative, le loro paure, i loro bisogni e i loro desideri.


Per questo le variabili di cui tener conto quando si scrive per un Brand sono diverse, e tutte molto importanti. Vediamone alcune:

  1. Dare valore al prodotto e/o servizio -> non mi stancherò mai di ripeterlo, ma questo è il punto fondamentale da cui partire per costruire una comunicazione per il vostro Brand o la vostra azienda; dovete dare valore al lettore, comunicare valore, esaltare il valore che ciò che fate ha o può avere per loro. Questo punto è il primo fondamentale.

  2. Identificare il target di riferimento -> identificare le persone a cui ci rivogliamo, le nostre Buyer Personas in gergo tecnico, e fondamentale per per capire come parlare a queste persone, che tone of voice utilizzare, come rivolgerci a loro e come capirne le esigenze per poterle appagare.

  3. Essere veritieri e chiari nel messaggio -> i consumatori devono imparare a conoscerci ed avere fiducia in noi; la fiducia è il pilastro su cui si fonda il rapporto tra cliente e Brand, per cui non fate mai l’errore di comunicare qualcosa di non reale o di predicare bene e poi dover ritrattare, perché questo danneggerebbe in modo irreparabile voi e la vostra immagine. I vostri clienti devono potersi fidare di voi, e ciò che comunicate deve essere reale e verificato, pena la perdita dei vostri lettori e consumatori.

  4. Utilizzare quanto più possibile immagini che rappresentino bene il vostro servizio o prodotto -> come vedremo più attentamente nell'articolo riguardante il Contents & il Visual Contents, comunicare anche attraverso le immagini rafforza ed aumenta il valore di ciò che scrivete, aiutando il lettore a rendere più chiara l’idea di ciò che volete raccontare sul prodotto o servizio di cui state parlando.

  5. Saper utilizzare lo Storytelling -> si intende la capacità di descrivere in maniera coinvolgente, di esporre in modo quasi narrativo, il prodotto o il Brand stesso; la capacità di Storytelling è qualcosa che fa la differenza all'interno della comunicazione di un Brand. Sicuramente non può essere adatta ad ogni contesto o ad ogni canale, ma saper raccontare ed emozionare è sempre un modo efficace per trasmettere un messaggio ad un pubblico potenziale, naturalmente identificando quando è possibile farlo e quando si hanno le informazioni necessarie per poterlo fare.


Elencati quelli che a mio avviso sono i punti fondamentali di un buon Copywriting, vorrei soffermarmi infine su quello che da molte persone è definito Copywriting Persuasivo, ovvero un testo che porta l’utente a comprare, a compiere una determinata azione, un testo che serva a convincere l’utente ad ogni costo. La verità è che l’utente è sempre più attento, sempre più in grado di ricercare le informazioni in autonomia, e dunque una scrittura persuasiva efficace non significa convincere l’utente a comprare ad ogni costo, ma convincerlo della bontà della sua scelta nei vostri confronti.


Il testo deve partire da un’analisi delle caratteristiche del prodotto, anche rispetto ai concorrenti, e usare le parole giuste per esporre al pubblico le caratteristiche nel modo migliore possibile, cosicché l’utente sia felice della sua scelta e sia consapevole di averla fatta in autonomia. Le persone devono essere in grado di scegliervi autonomamente, devono poter toccare il prodotto attraverso le parole, le immagini, proprio come se lo stessero vedendo dal vivo (da qui l'importanza di investire nella comunicazione di un canale Social come vetrina per il proprio Business).

In poche parole, non dovete convincere a comprare, ma farvi scegliere.


copywriting social content marketing
Copywriting è saper comunicare il messaggio del Brand, dell’azienda, attraverso le parole, utilizzando specifiche tecniche di scrittura per il web e tentando di far emergere quel valore che fa la differenza.

Tag:

Comments


bottom of page